Per ciechi e ipovedenti

Lo sapete che i cani guida per ciechi sono consegnati gratuitamente alle persone cieche o ipovedenti?

Il cane guida è considerato come un mezzo ausiliario dall’assicurazione invalidità che prende a carico le spese per il cibo e il veterinario.

Il cane guida ha un diritto d’accesso in tutti i luoghi pubblici e viaggia gratuitamente sui trasporti pubblici compreso l’aereo.

 

Le condizioni

L’interessato che desidera beneficiare dell’aiuto di un cane guida deve soddisfare le seguenti condizioni:

  • Aver voglia di vivere con un cane e occuparsi del suo quotidiano
  • Essere in buone condizioni fisiche per poter uscire e camminare diverse volte al giorno
  • Avere un buon senso dell’orientamento e una buona mobilità
  • Conoscere un minimo di percorsi
  • E’ raccomandato vivamente di avere la capacità di spostarsi con un bastone bianco prima di ricevere il cane
 

Un servizio gratuito e accessibile a tutti

I cani guida, così come tutti i servizi della Fondazione, sono gratuiti per le persone con handicap della vista. L’assicurazione invalidità assegna un aiuto finanziario mensile ai detentori per il cibo e le spese veterinarie. Tutte le altre spese sono coperte dalla Fondazione.


 

Sicurezza e fluidità negli spostamenti

Il cane guida consente di fare spostamenti in sicurezza, confortevoli e nettamente più rapidi. Evita gli ostacoli laterali, per terra e anche fino all’altezza della testa del suo padrone. Con il supporto di una trentina di parole, è in grado di individuare degli obiettivi, come ad esempio un passaggio pedonale, la porta d’entrata del treno o una sedia libera.

Il cane guida aiuta anche a creare dei legami con altre persone. Rappresenta sovente una sorta di anello di congiunzione con il mondo dei vedenti. In effetti, le persone hanno uno sguardo molto più positivo verso un cane guida rispetto ad un bastone bianco.

 

In Svizzera, più di 325 000 persone sono cieche, ipovedenti o sordo-cieche.
Questi handicap visivi conducono ad una perdita di autonomia, sebbene così importante nella vita quotidiana. Dal 1991, ci impegniamo ad accompagnarle e ad aiutarle a mantenere una vita autonoma.

 

« Dopo solo qualche settimana, Anis è diventata la mia migliore amica, siamo inseparabili. E’ molto gentile e adora le coccole. »

Loris Mittaz e Anis
 

La Fondazione romanda per cani guida per ciechi è membro dell’ International Guide Dog Federation – IGDF

 

Seguiteci