Giovani ciechi o ipovedenti

Da qualche anno, la nostra Fondazione funge da pioniera in Svizzera collocando dei cani guida a degli adolescenti a partire dai 14 anni.

Ogni anno offriamo anche dei corsi per scoprire il mondo del cane guida agli studenti scolarizzati al Centro pedagogico per persone con disabilità visiva a Losanna.

Le famiglie con figli piccoli ciechi o ipovedenti possono rivolgersi a noi per informazioni o per fare camminare il figlio con un cane munito della sua guida durante una visita alla scuola.

 

Una vasta inchiesta sui bisogni dei giovani ciechi e ipovedenti è stata commissionata da “The Guide Dogs for the Blind Association” in Inghilterra e pubblicata nel 2008.
E’ stato dimostrato che la qualità di vita dei giovani ciechi e ipovedenti era meno buona rispetto a quelli di ragazzi sofferenti di problemi di salute cronica come l’epilessia, l’infermità motoria cerebrale e la fibrosi cistica, soprattutto per l’integrazione sociale. Per questi giovani, i problemi di mobilità e la mancanza di indipendenza possono diminuire la propria fiducia e l’autostima di sé con un effetto negativo sulla vita sociale.

 

« L’arrivo di Saphir ha cambiato la mia vita. Sono uscito dal mio isolamento e mi sono subito sentito più compreso e rispettato dal mio ambiente. »

Mathieu Gerber e Saphir
 

La Fondazione romanda per cani guida per ciechi è membro dell’ International Guide Dog Federation – IGDF

 

Seguiteci